10 Modi +1 per migliorare i risultati su Airbnb ed ottenere il massimo profitto.

Airbnb è una comunità in cui il successo è determinato dalla tua reputazione, nulla deve essere lasciato al caso.

1 –Diventa super host.   Essere un superhost significa anche sarai posizionato  più in alto nei risultati di ricerca di Airbnb . Non è semplicissimo ma possibile,  Airbnb segue alcuni criteri per selezionare un superhost:

Devi aver ospitato più di 10 volte  –  Mantenuto un tasso di risposta superiore al 90% – Devi aver ricevuto recensioni a 5 stelle almeno nel 80% dei casi, a patto che più della metà dei tuoi ospiti abbiano lasciato una recensione-  Non aver annullato prenotazioni.

2 Organizza la comunicazione:  chiunque abbia a che fare con i viaggiatori internazionali sa che prenotazioni e domande  possono arrivare in qualsiasi momento. Rispondere ad ogni messaggio è un  attività necessaria e puoi avvalerti di sistemi automatici.  La cosa migliore è  decidere degli orari fissi da dedicare alle risposte che comunicherai a clienti e potenziali clienti , al fine di rassicurare gli interlocutori che sapranno a che ora arriverà loro una risposta.   

3 Le migliori foto possibili: la risoluzione minima di Airbnb è 1024 x 683 px e hai bisogno di almeno cinque foto da visualizzare nei risultati di ricerca, ma non devi accontentarti. Inserisci almeno 15 o 20 foto  che abbiano, a parità di proporzione, la massima risoluzione possibile.  Sostituiscile secondo la stagione, in inverno saranno più accattivanti foto con colori caldi e magari plaid poggiati sui divani,  scendiletto, tappeti, tazze di fumante sul tavolo. In estate finestre aperte e vasi di fiori sui davanzali, copriletto in colori vivaci e cesti di frutta  sul tavolo daranno all’appartamento un aspetto fresco.

4 Descrizione: molte recensioni negative provengono da confusione e malintesi, di conseguenza la descrizione deve essere di precisione chirurgica e non dovrà in nessun modo deludere le aspettative. Nello stesso tempo vale la pena perdere un po’ di tempo per descrivere ogni ambiente e l’uso che se ne può fare, è importante che leggendo l’annuncio si possa già cominciare ad immaginare di essere all’interno dell’appartamento e questo non lo otterrete i 4 parole essenziali. A proposito di essenziali.. non dimenticate di spuntare la casella dei servizi essenziali (qualcuno lo fa): i servizi essenziali sono lenzuola, asciugamani , sapone, carta igienica.

5 Prenotazione istantanea:   Airbnb desidera e incoraggia le prenotazioni confermate in tempo reale perché sono più semplici e più gradite agli ospiti. E’ probabile che le prenotazioni non confermate velocemente vengano spinte verso il basso.

6 Un benvenuto intelligente : il tuo ospite fisserà la prima impressione entro i primi 40 secondi, usa ogni escamotage per fare in modo questa impressione sia molto, molto positiva. La mente umana non ama cambiare idea, se il primo è un buon giudizio, facilmente lo saranno anche tutti gli altri. Una buona idea può essere un piccolo souvenir in regalo, qualche buono sconto per lo shopping in negozi con cui vi sarete accordati, tazze per la colazione con i loro nomi che potranno portare via  come ricordo o bagnoschiuma profumato. Non dimenticate di entrare un attimo prima di loro per accendere le luci.

7 Guida professionale: create in anticipo una guida dettagliata, anticipate le domande. Come si raggiungere l’appartamento e come si raggiungono i luoghi più importanti. Ristoranti e negozi consigliati, musei, concerti, eventi.  L’ospite è in visita nella “tua città” , nessuna informazione presa dal web potrà sostituire le tue dritte  su  “dove mangiare i migliori croissant”  o quali locali frequentare per rendere la sua permanenza indimenticabile.  Non usate il vostro e il loro tempo  per fare tour nell’appartamento “per il come si usa” o “per il come si apre”, ogni informazione deve essere disponibile nella guida che consegnerete agli ospiti.

8 Essere disponibili: l’ospite deve avere recapiti e orari in cui può contattarvi. Non siate sfuggenti,  i loro problemi sono i vostri problemi: un phon che non funziona o peggio ancora guasti a caldaie o condizionatori, saranno causa di recensioni disastrose.

9 Prezzi:  l’obiettivo è essere competitivi,  i prezzi devono essere variati frequentemente e non corrispondere unicamente alla stagione o all’aumento della domanda.  Devono tenere conto dei weekend, della concorrenza, delle tariffe degli hotel nelle vicinanze e infine devono tenere anche conto della frequenza delle vostre prenotazioni.

10 Mettiti nei panni dell’ospite:  non dimentichiamo che non è una prenotazione in uno hotel ma in un appartamento privato e i clienti devono potersi fidarsi.  I profili femminili ricevono più prenotazioni, al contrario profili senza foto avranno scarse prenotazioni. Idem per profili con foto  di animali. Se il tuo è un profilo maschile, metti  anche una donna nella foto: una coppia ispira più fiducia di un single.

10+1 Pulizia, pulizia e ancora pulizia:  non necessariamente, ahimè, questa è anche la filosofia degli ospiti, ma deve essere la vostra. Pulite e ripulite sul pulito, ovunque e dovunque nell’appartamento si dovrà  respirare un aria di igienica freschezza.

Disse qualcuno: il rilassarsi sul letto di  una camera sconosciuta a guardare la televisione, mentre si indossa il proprio pigiama, a volte è la parte migliore di una vacanza.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...